fbpx
Seleziona una pagina

Se oggi apriamo il giornale e leggiamo la “sezione economia”, o se vediamo i TG…  si parla sempre e solo di crisi, di “momento delicato”, di incapacità di trovare soluzioni adeguate… di “fine di un’era”.

La verità, a mio avviso, sta nel fatto che non necessariamente la “fine di un’era” sia una notizia negativa.

Anzi!

Finisce un’era (negativa) e ne comincia un’altra:  si chiude una porta…. si apre un portone!

Ma per chi?

  • per chi vuole fare impresa
  • per chi ha voglia di sviluppare e finanziare il progetto
  • per chi vuole espandere la propria attività imprenditoriale

Basta uscire dalla logica delle “sane abitudini” e cominciare a sfruttare tutti i mezzi che abbiamo per guardare intorno, per chiederci…

 

” cosa sta succedendo?”

 

Sta succedendo che le cose stanno cambiando, e anche molto velocemente.

Intorno alla metà dell’Ottocento (seconda rivoluzione industriale) le imprese… “bisognose” di capitali molto più grossi rispetto al passato… portarono alla creazione delle “banche moderne” (istituti bancari dotati di grandi capitali… sottoscritti da molti azionisti).

Oggi queste banche non bastano più…. (anche perchè devono pensare ai loro guai…!)

 

…oggi siamo di fronte alla nuova rivoluzione industriale.

 

Una rivoluzione che, una volta tanto, vede le imprese con il coltello dalla parte del manico.

Stavolta infatti siamo nell’era dell’iper-informazione

  • non ci sono scuse
  • non ci sono recriminazioni
  • non ci sono giustificazioni

Se hai progetti seri e la banca non ti concede credito, hai infinite soluzioni!

Eccone alcune:

– usare il social per finanziarti

– sfruttare il peer-to peer per “scavalcare” le banche

– creare una campagna di crowdfunding

– ottimizzare la tua rete di relazioni … e “catturare” investitori istituzionali

– farti aiutare dai tuoi clienti (o followers) per sviluppare la tua impresa

E sono solo alcuni…

 

Il mondo delle imprese si divide in due categorie:

  1. quelle che rimangono ancorati al passato
  2. quelle che seguono l’evoluzione del mercato.

Non voglio parlarti delle prime… lo fanno gia in tanti… ;o)

 

Mi interessa concentrarmi sulle seconde, delle quali tu fai parte (se sei arrivato a leggere fino a qui…) e che “sfruttano al massimo” il mondo moderno per informarsi, valutare, cercare, chiedere approfondire… e scoprire nuovi strumenti che possono aiutare le la propria impresa ad esplodere.

Parlo di fare tutto il possibile per conoscere ed utilizzare tutti quegli strumenti:

– alternativi alle banche

– alternativi al sistema tradizionale

– alternativi ad un retaggio culturale che ci vede “chiedere per favore” qualcosa che ci è dovuto!

 

E’ una rivoluzione, la rivoluzione che si basa su questo principio fondamentale:

 

“se lavori bene, hai la possibilità di farti conoscere dal mondo”

 

E se il mondo ti conosce, lo fa…

– non solo per farti i complimenti

– non solo per mettere “mi piace” sul tuo profilo

– non solo per farti “false dichiarazioni di circostanza”

 

….ma per partecipare ad un cofinanziamento che permetterà al tuo progetto di cominciare a correre.

 

Viva la nuova rivoluzione industriale!

 

Alla prossima!

[vc_row][vc_column][vc_column_text]
[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_facebook][/vc_column][/vc_row]

Share This