fbpx

Nella tua prima campagna di Crowdfunding…COME TROVI I TUOI FINANZIATORI?

da | 6 Giu 2021 | 0 commenti

Per trasformare il tuo progetto in realtà, oltre a saper fare il tuo lavoro… devi saperlo comunicare efficacemente a CHI è realmente interessato (non “sparare” sulla massa…)

Eh si, nel Crowdfunding puoi essere bravo quanto vuoi… ma oltre a questo, è fondamentale saper comunicare con le persone giuste e al momento giusto!

Internet (il vero “acceleratore” del Crowdfunding) è uno strumento fantastico per la tua impresa, ci sono milioni di persone... ma qui rientra in gioco il singolo, potentissimo concetto, sul quale basare il successo della tua iniziativa: il Focus!

Devi individuare il tuo mercato di riferimento (gli smanettoni del marketing la chiamano “segmentazione”)

Cosa si intende per “segmentare un mercato”?

Significa suddividere potenziali clienti in base ai loro interessi, per poter proporre loro risorse, prodotti e servizi più rilevanti possibili alle loro esigenze.

 

Ora potresti dirmi: “ma se su questi portali ci sono milioni di persone, qualcuno finanzierà la mia idea”

 

Si, è vero che questi portali rappresentano una “vetrina” favolosa per te... ma non solo per te.

Ci sono milioni di persone che visitano questi siti... ma anche migliaia di progetti (validi) pronti a contendersi questi finanziatori.

Dunque, lo sforzo che devi fare è quello di individuare le “categorie” di utenti potenzialmente più interessate alla tua iniziativa...

Ma questo è quello che già normalmente fai (mi auguro) anche nell’attività di tutti i giorni!

Ed uno dei metodi più efficaci per segmentare per interesse è proprio quello di “fare domande”

 

Lascia che ti faccia un esempio concreto…

Nella maggior parte delle iniziative che mi vengono proposte (purtroppo) l’atteggiamento dell’imprenditore (mind-set) è questo:

“io sono così, ho fatto questo, offro questo e quello... conosco 10 lingue, ho una laurea e anche un master...la mia iniziativa è fantastica ed i miei prodotti/sevizi sono i migliori”

 

Non so se è questo il tuo caso (spero di no!) ma stai parlando di TE, di quanto sei bravo, bello e figo...

Beh... questo non interessa assolutamente a chi è dall’altra parte.

E’ così. Punto. Fattene una ragione.

Che sei una persona in gamba e che il tuo business sia vincente è sicuramente importante, ma devi dirlo alle persone giuste e soprattutto nel momento giusto

E’ fondamentale cercare, all’interno del mercato, chi è davvero in grado di saper apprezzare e sfruttare al massimo le tue caratteristiche differenzianti.

E per farlo, devi studiare il tuo mercato, e devi capire...

CHI è interessato alla tua iniziativa,

PERCHE’ è interessante per lui...

Quale BISOGNO soddisfa attraverso la tua offerta

Quale TRASFORMAZIONE genera in lui

Per quale MOTIVO dovrebbe finanziarti (soprattutto se la tua iniziativa è ancora “sulla carta”?)

 

(Beh, non è come il percorso step by step che faccio fare a tutti i miei clienti nella mia Academy... guidandoli minuziosamente passo dopo passo verso la scoperta del futuro cliente/finanziatore... ma se ti stessi chiedendo “da che parte cominciare?” … dai un’occhiata al mio sito: ci sono tanti articoli e anche un Workshop di oltre due ore totalmente gratuito… con i quali cominciare a “sperimentarsi”: www.filippocossetti.it )

 

Comunque, nella mia esperienza è la parte “più noiosa” per gli imprenditori... sempre pronti a scendere subito in campo...   “dribblando” abilmente questa importantissima fase.

Ma la probabilità di vincere la partita è molto più alta se, prima di cominciare a giocare, si conoscono già tutte le caratteristiche degli avversari, i punti di forza, i punti deboli, le statistiche sul rendimento, schemi (mentali e non) che utilizzano abitualmente... e tante altre cose che trasformano l’incerto in “quasi certo” (quel “quasi”, è il rischio di mercato...).

 

Bisogna studiare il proprio mercato, analizzarlo, individuare le persone giuste... nel (loro) momento giusto!

 

Probabilmente starai pensando...

 

“Ok Filippo,ho capito  l’importanza del “mio” pubblico... ...ma come faccio ad individuarlo?”

 

La cosa più facile che posso suggerirti (senza avere la pretesa di essere dettagliato, ma restando “semplice”... con l’obiettivo di renderti subito operativo... ) è quella di utilizzare degli strumenti che già (probabilmente) usi tutti i giorni: Google e Facebook

Ti faccio un esempio...

Uso come parola chiave “Crowdfunding immobiliare”

... io cerco “Crowdfunding immobiliare”, tu inserisci il tuo prodotto/servizio o iniziativa...

 

Con Google individuo la “popolarità” della mia ricerca (numero di persone che si sono interessate all’argomento nel corso del tempo). Eseguo questa ricerca attraverso Google Trends

Puoi notare come, dopo aver selezionato il mercato di riferimento (Italia) e il periodo temporale (Ultimi 5 ANNI) questa ricerca evidenzi una crescita costante nel tempo che ha quadruplicato il suo valore negli ultimi 5 anni

Una volta “certificato l’interesse per l’oggetto della nostra ricerca... (fondamentale, altrimenti corriamo il rischio di fare qualcosa che non interessa nessuno!), andiamo a vedere chi compone questo campione di persone (il nostro target).

 

Questa seconda “scrematura” avviene con l’aiuto di Facebook.

Lo strumento è “Facebook Audience Insights” (che, tradotto, significa scegliere i destinatari della tua iniziativa su Facebook).

Per accedere devi creare una tua pagina aziendale (tranquillo, è tutto gratuito… guarda qualche tutorial su internet o youtube)

E qui vedi come l’interesse per l’argomento si scompone in informazioni più dettagliate:

- Le DIMENSIONI del Mercato

- La classificazione per sesso

- La classificazione per età

- La classificazione per luoghi

- La classificazione per “mi piace”

- ecc...

 

Insomma...andiamo in profondità!

Ora tu potresti dirmi...

Aspetta… Cosa? Ma devo usare Facebook per capire come funziona il mio mercato?

Ma è riduttivo... molte persone che conosco neanche usano facebook...!

 

Tranquillo, Non sono Impazzito.

Oltre 2 miliardi di persone si riuniscono ogni mese su Facebook.

Facebook è il luogo virtuale frequentato da 36,7 milioni di italiani al giorno (fonte: Viscos.it)

E’ il luogo frequentato da individui appartenenti praticamente a qualsiasi nicchia e settore.

parte di queste persone rappresentano il tuo mercato, i tuoi possibili clienti e finanziatori.

Divertiti... “smanetta” un po’... e scopri in profondità le caratteristiche del tuo mercato

 

Ora che hai capito come iniziare a conoscere un po' meglio i tuoi futuri finanziatori. Mi raccomando, stai “sul pezzo”...qualche minuto ogni giorno... non devi stravolgere la tua attività principale (in quest’ottica ho creato la logica della mia Academy: 15 minuti al giorno… tutti i giorni... per 6 settimane... per avere una Strategia di Crowdfunding che permetterà al tuo progetto di raccoglier fondi e spiccare il volo!)

 

Per oggi è tutto!

Passo dopo passo… trasforma il tuo progetto in Realtà attraverso il Crowdfunding!

 

A presto!

 

Filippo

 

 

PS. puoi approfondire il mondo del Crowdfunding sul mio sito… e ricevere le mie pillole audio sul crowdfunding direttamente sul canale Telegram

 

 

Filippo Cossetti

Filippo Cossetti

Imprenditore e Docente Accademico in ambito Finance & Fundraising, PhD in Finanza e CEO di una delle prime piattaforme autorizzate di Equity Crowdfunding in Italia.

Da più di 15 anni lavoro nel mondo della finanza d’impresa, principalmente in tre ambiti legati alla Finanza Alternativa:

Crowdfunding, Angel Investors, Mercati Valutari.

 

Share This